14.01.2021

SAI – Sistema di Accoglienza e Integrazione di Treviso

Il Comune di Treviso ha rinnovato dal 1° gennaio 2021 il progetto SAI – Sistema di Accoglienza e Integrazione (ex Sprar/Siproimi), destinato all’integrazione sul territorio dei migranti.
Un progetto intenso, teso a superare interventi a carattere emergenziale e assistenziale muovendosi verso un sistema in grado di creare un processo di reale inclusione sociale: sostenuto dal Ministero dell’Interno, è costituito da una rete di enti pubblici che, in sinergia con l’associazionismo e le realtà locali, promuove percorsi di accoglienza e inclusione socio-lavorativa dei destinatari.

Attivo nel territorio dal 2016 e giunto ora al suo terzo rinnovo, il progetto SAI proseguirà fino al 31 dicembre 2023, coinvolgendo oltre al Comune di Treviso, Ente locale capofila, anche le amministrazioni comunali di Maserada sul Piave, Mogliano Veneto e Ponzano Veneto, con il coordinamento tecnico delle cooperative La Esse e Una Casa per l’Uomo.

L’inserimento dei beneficiari avverrà in alloggi di piccole dimensioni, inseriti in contesti urbani centrali ai servizi, per un totale di 49 posti letto, di cui 39 riservati a uomini e 10 a donne; questo nell’ottica di garantire un processo di inclusione sociale basato sui principi di accoglienza diffusa, integrata e sostenibile nel territorio.

Gli accolti beneficeranno del supporto offerto da un’equipe multidisciplinare che coinvolge professionisti diversi: educatori, psicologi, assistenti sociali, insegnanti di lingua italiana, mediatori linguistico-culturali e profili amministrativi. L’intero staff opererà garantendo i servizi di accoglienza materiale, tutoraggio individualizzato e del gruppo appartamento, mediazione linguistico-culturale, orientamento e accesso al tessuto socio-economico e ai servizi del territorio di residenza, formazione e riqualificazione professionale, accompagnamento mirato all’inserimento lavorativo e abitativo, inserimento nel tessuto sociale, insegnamento lingua italiana, tutela legale e tutela psico-socio-sanitaria.

Prioritaria è la protezione e promozione del benessere del singolo nell’ambito di un progetto il cui alto valore risiede anche nell’opportunità di rielaborare il proprio percorso biografico e la dimensione affettiva, di sentimento, percezione e motivazione intrinseca necessari all’accompagnamento della persona nella costruzione di un nuovo progetto di vita.

Iscriviti alla newsletter

Ti terremo aggiornato sui nostri progetti e su tutte le novità.
TO TOP

Viale Francia 2 - 31100 Treviso - tel. 0422 419441 - fax 0422415788 - info@laesse.org - laesse@pec.it - P.iva 02157480266 - CCIAA REA. 192116