Parliamo di noi

20.02.2018

Una notte in via Pasubio una balena…

Il Dormitorio Comunale di Treviso si apre alla comunità. Un invito a condividere l’attenzione verso chi non ha una casa e chi vive ogni giorno per strada, per creare occasioni di incontro tra persone con diverse esperienze di vita. Dal 24 al 26 febbraio sarà possibile entrare nella sede di via Pasubio 17 e partecipare alla vita quotidiana del luogo attraverso un programma di attività pensate con il coinvolgimento di gruppi e volontari che qui prestano servizio. >>

29.06.2017

E’ attivo il Progetto Radar

Riconoscere alle aziende un ruolo centrale rispetto all’occupazione e massimizzare le opportunità di incrocio tra aziende e persone alla ricerca di lavoro: sono questi gli obiettivi principali del Progetto Radar. Promossa dai Comuni dell’Area Montebellunese, con capofila il Comune di Pederobba e il coordinamento tecnico della Cooperativa La Esse, l’iniziativa, finanziata col contributo regionale Fotogrammi Veneti, mira ad affrontare oggi in modo innovativo e concreto il tema del lavoro e dell’occupazione. >>

28.12.2016

La vita (Ri)comincia a 50 anni.

Sono in programma tra gennaio e marzo gli incontri e i laboratori rivolti alle donne over e under 50 organizzati da Spazio Donna e dall’Assessorato alla Partecipazione, Politiche giovanili e Pari Opportunità del Comune di Treviso, con la collaborazione della cooperativa La Esse. Filo conduttore delle attività  è la costruzione del benessere della donna, attraverso la condivisione di spazi di informazione e approfondimento, ma anche momenti di socializzazione e confronto. >>

27.07.2016

Giovani volontari e registi

Nell’ambito del progetto “Narrazioni dei giovani oggi per generare percorsi futuri” in cui lavoriamo con i Comuni di Breda di Piave, Carbonera, Maserada e Spresiano è stata indetta la selezione di 16 giovani dai 18 ai 30 anni. >>

© 2015 - LA ESSE SOCIETÀ COOPERATIVA SOCIALE | P.IVA 02157480266 | CCIAA TV R.E.A. 192116 | progetto grafico Officina 3am | sviluppo web Pietro Costa | illustrazioni Michele Bruttomesso