Accoglienza e inclusione

Sosteniamo le persone che si trovano in una situazione di disagio caratterizzato da assenza di legami sociali, supporti economici, lavorativi e abitativi. Costruiamo percorsi per promuovere l’empowerment e per favorire una nuova e diversa inclusione nelle comunità.

Attraverso gli strumenti del social housing, della ricerca del lavoro, del sostegno sociale e psicologico e dell’accompagnamento educativo sviluppiamo percorsi di vita autonoma o comunitaria a seconda dei bisogni, delle risorse e delle potenzialità della persona.

Lavoriamo in diversi territori della provincia di Treviso. Dal 2018 siamo associati alla FIO.PSD – Federazione italiana organismi per le persone senza dimora associazione che persegue finalità di solidarietà sociale nell’ambito della grave emarginazione adulta e delle persone senza dimora. Ci trovate anche qui.

La Esse progetta e gestisce:

Social housing
Affrontiamo il disagio abitativo offrendo soluzioni abitative e servizi alternativi al mercato immobiliare, accessibili anche a chi non è in grado di presentare tutte le garanzie che il mercato richiede. Rispondiamo ai bisogni di persone che vivono in situazioni di vulnerabilità e fragilità sociale affiancando all’accoglienza un sostegno educativo. Le persone e le famiglie che vivono negli appartamenti che gestiamo, si impegnano nel pagamento di un affitto (o parte di esso) che varia a seconda delle disponibilità economiche. Collaboriamo con Enti e Amministrazione nella progettazione di interventi specifici per nuclei e singoli in difficoltà abitativa.
Servizi per persone senza dimora e in situazione di marginalità
Comunità alloggio
sosteniamo l’autonomia, l’integrazione e il reinserimento nel tessuto sociale di persone in grave marginalità. Promuoviamo l’attivazione di percorsi d’inserimento lavorativo e lo sviluppo delle reti di sostegno sociali e di comunità.
Dormitorio bassa soglia
offriamo servizi di ospitalità serale e notturna a persone prive di altre soluzioni abitative e a rischio di esclusione sociale come inizio di un più ampio percorso di accoglienza verso nuove progettualità di vita, di lavoro e di inserimento attivo nella collettività.
Percorsi educativi domiciliari
stimoliamo la costruzione di nuove opportunità di inclusione sociale per persone con difficoltà economiche, lavorative e relazionali attraverso interventi educativi a domicilio che puntano allo sviluppo di autonomia recuperando e stimolando le capacità individuali e della comunità.
Mensa di solidarietà
gestiamo un servizio di distribuzione pasti caldi destinato a persone in situazione di grave bisogno lavorando in rete con enti pubblici e organismi pastorali.
Percorsi di accoglienza e integrazione per immigrati
Accoglienza richiedenti asilo
Incentiviamo progetti di accoglienza e inserimento sociale sulla base del percorso migratorio di ciascuno. Favoriamo un’accoglienza diffusa nel territorio delle persone, in appartamenti o comunità in cui sperimentare una vita di piccolo gruppo verso l’autonomia. Promuoviamo interventi di tutela psico-socio-sanitaria e di accompagnamento lavorativo e abitativo operando in connessione con le istituzioni, gli amministratori locali e le associazioni del territorio.
Spazi di informazione e orientamento
Da molti anni ci occupiamo di informazione e orientamento sulla normativa sull’immigrazione attraverso la gestione di sportelli al pubblico. Nei nostri servizi cittadine e cittadini italiani e immigrati possono trovare ascolto e sostegno non solo rispetto alle norme e alle prassi che regolano l’ingresso e il soggiorno in Italia, ma anche aiuto nell’accesso ai servizi e mediazione nei rapporti con le istituzioni.
Formazione e sensibilizzazione
Realizziamo momenti di formazione per lo sviluppo di una cultura dell’accoglienza fondata sull’accettazione della diversità e del pluralismo delle culture come modello di sviluppo di coesione sociale.
Rapporto sulla presenza degli immigrati a Treviso
Proponiamo assieme a Caritas e Anolf-Cisl un’analisi dei dati statistici sulla presenza di cittadini stranieri nella Provincia di Treviso integrando i dati delle anagrafi e delle scuole con quelli sul lavoro. Il rapporto non si limita ai soli dati statistici ma affianca all’analisi quantitativa delle ricerche qualitative sul campo che possano restituire la complessità e la dinamicità del fenomeno immigratorio nella nostra provincia.
C.A.S. Centri Accoglienza Straordinaria - Rendicontazione economica
© 2015 - LA ESSE SOCIETÀ COOPERATIVA SOCIALE | P.IVA 02157480266 | CCIAA TV R.E.A. 192116 | progetto grafico Officina 3am | sviluppo web Pietro Costa | illustrazioni Michele Bruttomesso