Parliamo di noi

Da un sapere passato ad un sapere per il futuro

18.07.2018

Da un sapere passato ad un sapere per il futuro, per sviluppare la capacità personale di attivarsi nel mercato del lavoro: parte a settembre il progetto promosso dalla Rete per il Lavoro dell’Alta Padovana, con il Comune di Cittadella capofila di una rete di soggetti pubblici e privati che si riconoscono partner nella promozione di azioni a contrasto della disoccupazione giovanile.

Il progetto è rivolto a giovani disoccupati o inoccupati di età compresa fra 18 e 29 anni, residenti nei comuni di Cittadella, Campo San Martino, Campodoro, Carmignano Di Brenta, Curtarolo, Fontaniva, Gazzo, Loreggia, Massanzago, San Giorgio delle Pertiche, San Giorgio in Bosco, San Pietro in Gu’, Tombolo, Vigodarzere, Vigonza.

Avviata nel 2012 per supportare la fase di transizione dalla dipendenza dalla famiglia di origine verso l’autonomia, l’esperienza ha coinvolto nell’arco di questi cinque anni 303 giovani impegnati in percorsi orientativi e formativi dedicati a rafforzare l’occupabilità, attraverso tirocini (121 persone) e un impiego (91 persone) che lo scorso anno ha portato il 43% dei partecipanti ad essere occupati.

L’edizione in partenza per il 2018 e 2019 è finanziata con un budget complessivo di 103.868 euro, grazie al finanziamento del Fondo Straordinario di Solidarietà, promosso dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, per l’importo di 70.000 euro e della Regione Veneto di cui alla D.G.R. 1392 del 29/08/2017 Piani di intervento in materiadi politiche giovanili e dei Comuni coinvolti per l’importo di 33.868 euro, il supporto operativo dell’Azienda ULSS 6, il coordinamento della Cooperativa La Esse e della Cooperativa Impronte.

Formazione, orientamento e accompagnamento alla ricerca attiva del lavoro, ma anche coaching individuale durante e dopo i percorsi formativi, per arrivare all’attivazione di tirocini in azienda e tutoraggio: il programma vuole avvicinare i giovani a mestieri che potrebbero rappresentare una leva interessante per combattere la disoccupazione giovanile, facilitando il dialogo generazionale e lo scambio di competenze tra adulti e giovani. Un’opportunità per accompagnare il processo di costruzione dell’identità professionale, a partire dai bisogni e dalle competenze delle persone coinvolte e dal contesto in cui vivono in modo strategico, anche grazie all’attivazione della rete di aziende del territorio, con la concreta sinergiatra soggetti pubblici e privati che possano favorire l’accesso e la permanenza dei giovani a rischio di marginalizzazione nel mondo del lavoro.

La scadenza per partecipare è lunedì 27 agosto 2018, il modulo è disponibile nel sito http://reteperillavoro.tumblr.com e negli uffici dei Comuni partner.


Per informazioni: retelavoro@laesse.org

Coop. La Esse, Chiara Bragagnolo, 328.9507315 – cbragagnolo@laesse.org
Coop. Impronte, Massimo Gelain, 348 9963171 – massimogelain@cooperativaimpronte.org

Rete per il lavoro 2018

© 2015 - LA ESSE SOCIETÀ COOPERATIVA SOCIALE | P.IVA 02157480266 | CCIAA TV R.E.A. 192116 | progetto grafico Officina 3am | sviluppo web Pietro Costa | illustrazioni Michele Bruttomesso