Parliamo di noi

Curiamo San Zeno 2017

28.05.2017

Oltre 100 persone hanno partecipato domenica 28 maggio a Curiamo San Zeno. Una giornata ecologica, e non solo, tutta dedicata alla valorizzazione del quartiere trevigiano: a proporla e a organizzarla, per il secondo anno consecutivo, il gruppo di cittadini Qua.San Zeno, con l’obiettivo di prendersi cura insieme e in modo concreto del luogo dove vivono e che frequentano ogni giorno.

Promosso dal Comune di Treviso, in collaborazione con Contarina, che ha fornito tutti gli strumenti utili per l’attività di pulizia, con Legambiente Treviso, l’appuntamento ha coinvolto gli abitanti nella raccolta dei rifiuti abbandonati. «Siamo molto felici che nascano queste iniziative in città – afferma Liana Manfio, assessore alla Partecipazione, Politiche Giovanili e Pari Opportunità, in apertura della giornata – che possano rinforzare i legami tra le persone di uno stesso quartiere come lievito di dinamiche che diventano risorsa per la città, in cui la collaborazione e il supporto reciproco possano essere un aiuto concreto nella quotidianità. Il nostro obiettivo è che siano iniziative aperte a tutti, che possano diffondersi per farci crescere e fare davvero comunità».

Con ritrovo al Parco di Via San Zeno e subito suddivisi in sette gruppi, i partecipanti hanno seguito diversi percorsi lungo le vie del quartiere. Ma la giornata ecologica è stata un’occasione non solo per rendere più pulito l’ambiente ma anche per migliorarlo e renderlo più bello, attraverso l’attività di piantumazione di fiori nelle aiuole pubbliche, sia vicino alla Stazione Ferroviaria, nella zona in via Dandolo, che di fronte alla Scuola primaria Don Milani. Con i singoli cittadini residenti, all’iniziativa hanno partecipato anche altri abitanti il quartiere, in particolare il gruppo Scout di San Zeno, trenta ragazzi, i gruppi giovanili parrocchiali e venti ospiti richiedenti asilo della struttura di accoglienza Ferro Hotel, insieme con spirito di collaborazione uniti nella cura dello spazio che vivono. La giornata ecologica si è conclusa, poco prima dell’orario di pranzo, con un brindisi finale.

L’iniziativa fa parte del progetto Fare comunità promosso dal Comune di Treviso e dall’Assessorato alla Partecipazione, Politiche Giovanili e Pari Opportunità, con il coordinamento della cooperativa sociale La Esse. Partito alla fine del 2015, oggi sta coinvolgendo anche gli altri quartieri cittadini, per diffondere un’aggregazione consapevole tra le persone e i luoghi in cui vivono.

Aperte a tutti, le iniziative pubbliche proposte dal gruppo Qua.San Zeno si fanno strumento per disegnare una nuova mappa di relazioni sul territorio, attivare nuove dinamiche di partecipazione, creare un legame sociale fatto di appartenenza e responsabilità. Anche attraverso la mostra San Zeno: ieri, oggi e domani oggi allestita per l’occasione all’aperto nel parco di Via San Zeno e che si potrà visitare anche sabato 3 domenica 4 giugno all’Oratorio della Chiesa di San Zeno. Attraverso una selezione di immagini d’epoca e di scatti contemporanei, circa settanta fotografie raccontano come è cambiato dal punto di vista urbano e sociale, mentre ai piccoli studenti delle classi quarta e quinta elementare della Scuola Don Milani, è stato affidato il compito di immaginare e disegnare come sarà futuro del luogo dove vivono.

 

Per informazioni: Gruppo Qua.San Zeno, qua.sanzeno@gmail.com

© 2015 - LA ESSE SOCIETÀ COOPERATIVA SOCIALE | P.IVA 02157480266 | CCIAA TV R.E.A. 192116 | progetto grafico Officina 3am | sviluppo web Pietro Costa | illustrazioni Michele Bruttomesso